5+1AA, ALFONSO FEMIA GIANLUCA PELUFFO

5+1AA, ALFONSO FEMIA GIANLUCA PELUFFO

“I Cinque Sensi del Bianco” interpreta il tema White in the City attraverso un’esperienza sensoriale che mette lo spettatore, e le proprie percezioni, al centro del progetto.

L’utilizzo di materiali, essenze, matericità differenti, tutte legate al tema del “bianco” sono il leitmotiv di un’esposizione che ha la volontà di stimolare tutti e cinque i sensi: a. il tatto, attraverso le differenti matericità di una pavimentazione composta da placche in marmo e lastre in cemento; b. l’olfatto, grazie alla presenza di differenti fioriture di gelsomino; c. l’udito, con l’ascolto di differenti partiture di musica di voci bianche; d. il gusto, con l’assaggio di differenti tipi di cioccolate bianche; e. la vista, grazie alle differenti cangianze delle bianche superfici di rivestimento.

Il tutto si sintetizza attraverso la realizzazione di un grande cono rovesciato, richiamo stilizzato del classico “birillo” da cantiere, che poggia su un piedistallo di differenti finiture e matericità. Posto al centro di una camera di Palazzo Cusani, il cono presenta un’apertura nella parte superiore dal quale filtra la luce esterna. Un’apertura triangolare permetterà al visitatore di entrare all’interno di uno spazio perimetrato da una grande mensola continua sulla quale poggiano una serie di oggetti capaci di stimolarlo e di enfatizzare “I Cinque Sensi del Bianco.”

Sponsor di "I cinque sensi del bianco" sono Carron e GranitiFiandre.